wrap-dress di DVF

Il wrap-dress di Diane von Fürstenberg: storia del vestito più valorizzante al mondo

Descritto da Vogue come “il simbolo della liberazione sessuale delle donne”, l’abito a vestaglia di Diane von Fürstenberg è diventato un classico della moda, un capo iconico, già all’epoca della sua introduzione nel 1974. Senza tempo, quello che in inglese viene chiamato “wrap-dress” si adatta e si ritrova più che mai nella tendenza attuale.

Diamo allora uno sguardo all’epica storia di un pezzo iconico della moda contemporanea.

Diane Von Fürstenberg, belga-americana, è uno dei più grandi nomi della moda americana. Ha creato il suo marchio omonimo nel 1972 e il suo abito a portafoglio con le sue stampe inconfondibile ne ha marcato il successo! Secondo lei:

Il potere dell’abito a vestaglia viene dalle donne di tutto il mondo. Il modo in cui l’hanno indossato, cosa hanno realizzato e come le fa sentire questo vestito. Ogni donna ha il suo stile e il suo punto di vista e sono così entusiasta di vedere come queste donne portano il vestito e come ognuna lo fa proprio!

Diane Von Fürstenberg

Avvolge le donne in uno stile elegante e senza tempo. Per più di quarant’anni il wrap dress è rimasto un must-have e ha resistito alla prova del tempo senza rughe (o meglio, senza pieghe…). Quando è apparso per la prima volta, ha contribuito a dare potere alle donne e ha cambiato la definizione di “power dressing” al femminile. Seguendo la tendenza, l’abito a portafoglio continua a sedurre le donne di tutto il mondo con il suo taglio fluido ma allo stesso tempo aderente al corpo, che ispira a chi lo indossa grazia, sicurezza in sé stesse, decisione e, soprattutto, femminilità.

L’abbigliamento dovrebbe riflettere la liberazione della donna. Le donne oggi vogliono abiti versatili, semplici, classici, comodi e valorizzanti. Questa è la storia del mio successo.

Diane von Fürstenberg al Los Angeles Times nel 1976


La storia del wrap dress inizia proprio da noi, in Italia, a pochi chilometri da Firenze. La giovane Diane Halfin ha approfittato di uno stage presso un industriale italiano specializzato in jersey e stampe per scoprire le professioni della moda nei primi anni 1970. Il suo matrimonio con Egon von Fürstenberg la portano a trasferirsi a New York, lei in valigia si porta alcuni prototipi di top incrociati. L’era è quella della liberazione delle donne e Diane non vuole essere una moglie mantenuta … Incontra Diana Vreeland, il “papa” di US Vogue, che decide di supportare questa giovane stilista sulle pagine della rivista. Due anni dopo, nel 1974, nasce il vero wrap dress. Facile da pulire, indossare e togliere, sexy ma non abbastanza da scioccare le femministe, questo piccolo vestito in jersey leggero come una piuma è il bestseller.

Ha colletto e polsini per aggiungere stile alla sua maglia morbida e si adatta a tutte le donne grazie al suo sistema di chiusura con lacci modulare. Adottato dalle piste da ballo alle strade, è diventato sinonimo di libertà per le donne del suo tempo. L’abito a vestaglia è uno dei tagli più in voga in questi ultimi anni, e per una buona ragione: si adatta a tutti! Da più di 40 anni avvolge tutte le silhouette, enfatizzando le forme e nascondendo i piccoli difetti. Un vero must-have.

Sexy ma non troppo , grazie al suo materiale jersey che modella le forme rimanendo fluido, ha il vantaggio di mettere in risalto tutte le forme del corpo e di adattarsi a tutti gli stili di abbigliamento. “È un vestitino che sembra sciocco, ma dà alla donna sicurezza, equilibrio e, allo stesso tempo, ti rende molto attraente. Qualcuno mi ha detto che piace agli uomini, ma anche alle loro madri! ” Disse l’imprenditrice nel 2016 sul set di BFMTV in occasione dell’uscita della sua autobiografia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi